TorioVerde

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Geotermico

Le Rinnovabili
 

Geotermico

Deriva dallo sfruttamento del calore naturale della Terra dovuto all'energia termica rilasciata nei processi di decadimento nucleare naturale degli elementi radioattivi quali l'uranio, il torio ed il potassio, contenuti naturalmente all'interno della terra, nel nucleo, nel mantello e nella crosta terrestre.
Il Geotermico consente di estrarre dalla natura una grande quantità di energia pulita, poiché le centrali non recano alcun danno ambientale. Tuttavia il costo della trivellazione resta alto, anche se da 50-100 euro per MWh spesi nel 2010 si prevede di attestarsi intorno a 40-80 euro per MWh nel 2020.
Il caratteristico odore di zolfo e l’insieme di tubature infinite degli impianti costituiscono una severa critica verso il geotermico, anche se l’estetica potrebbe essere risolta e migliorata da un'accorta architettura che rispetti l’ambiente.



 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu